venerdì 21 maggio 2010

ANTIPATIA......basta non guardarla negli occhi



....ricordate la maestra Patrizia ????? quella dell'episodio della matita.....quella che non prova simpatia per il mio bambino......mmmhhhhh..oggi ne ha combinata un'altra..la strozzerei!!!! Riccardo mi ha detto che ha distribuito le caramelle a scuola e , guarda caso, quando è arrivato a lui non ne aveva più! Ma vi rendete conto? io e mio marito siamo allibiti...lui vuole andare a dirle 2 cosine...ma io ho paura che la situazione peggiori...eh si, infatti alimenterebbe l'antipatia che lei ha nei confronti del mio Riccardo.già .....voi cosa mi consigliate di fare?

8 commenti:

Rosie ha detto...

E pensare che le maestre dovrebbero essere le prime a non alimentare ingiustizie tra bambini, e invece...
In effetti però parlarle in un certo modo potrebbe ripercuotersi su vostro figlio. Forse affrontarla molto educatamente potrebbe almeno farla riflettere un po'...

widepeak ha detto...

fossi in te, data la delicatezza della questione, mi armerei di una grande dosa di umiltà (anche finta se necessario) e andrei a cercare un dialogo con la maestra, mettendo perà te stessa in primo piano come se fossi tu il problema, spiegandole che hai la sensazione di non aver capito qualcosa, etc etc e chiedendo il suo consiglio. questo dovrebbe portarla a credersi migliore di te, e immediatamente più disponibile verso di te e tuo figlio. è una cosa che fa rodere, ma può aiutarvi a uscire dall'impasse del momento...

ziacris ha detto...

Credo che il consiglio di Wide sia ottimo, se poi alla fine non ttieni nulla, vai a parlare direttamente con il direttore scolastico

Vittoria A. ha detto...

ciao Silvia, mi dispiace che il tuo bambino abbia una maestra cosi' antipatica. Le maestre dovrebbero tenere presente che le simpatie/antipatie non andrebbero mai mostrate. I bambini per loro devono essere tutti uguali. Anche per me e' meglio lasciar perdere, peggiorerebbe solamente le cose. Un po' di tempo fa sono stata ad un seminario sul comportamento da tenere con le persone difficili (qui al lavoro fanno di queste cose) e la trainer ci ha detto che il segreto del comportamento da tenere con le persone sgradevoli e aggressive e' l'opposto: essere molto educati e molto gentili. A lungo termine questo li imbarazza perche' li fa sentire scortesi con una persona gentile e disponibile. Secondo lei funziona. Io, nel mio piccolo, lo utilizzavo quando insegnavo agli audulti: se ce n'era uno difficile, lo individuavo, e cercavo di essere molto d'aiuto, di supporto, disponibile. Spesso ha funzionato perche' proprio da quelle persone ricevevo i migliori questionari di fine corso.
Discutere con una persona aggressiva e sgradevole gli da' solo la scusa per attaccare di piu', si sentono come giustificati. Essere gentili gli "spezza le armi".
Spero di essere stata un po' d'aiuto!

annalisa silingardi ha detto...

Ciao Silvia,
concordo con Vittoria, in toto.
Come stai?
Annalkisa

marina ha detto...

io porterei alla stronzissima maestra una bella busta di caramelle! dicendole: così ne avrà per tutti i bambini!
marina

annalisa silingardi ha detto...

Cara Silvia,
a parte la seccatura del braccio in gesso, sto bene. Non preoccuparti per il fiato corto e la 'fiacca' sono tipiche reazioni dovute all'ansia.
Un abbraccio

Annamaria ha detto...

Io farei come dice Marina, con l'unica differenza che le caramelle non le porterei alla maestra ma ai bimbi stessi....Chissà che non capisca l'antifona. Ciao cara

Posta un commento

 

SILVIA Design by Insight © 2009