venerdì 25 dicembre 2009

NATALE, 3 MINUTI DI GIOIA E......RINASCE IL BAMBINO!!!!



Molta gente oggi come oggi, trova nell'immagine di "un bambino" deposto in un presepe la notte di Natale il "paravento" per coprire un' esplosione di consumismo, che (a parer mio) seda o vorrebbe sedare una generale tristezza mascherata in mille modi. Ma nel bambino: il piccolo, lo spontaneo, il gioioso, il semplice, il vero, il fragile, l'amabile, l'innocente, l'ingenuo, il vulnerabile......
CHI CI CREDE PIU'????        CHI SI RICORDA D'AVERLO DENTRO CHE PULSA, SCALPITA E GRIDA...TALVOLTA PIANGE NONOSTANTE IL "SOFFOCO" DI TANTI PAGLIATVI VISSUTI IN SOSTITUZIONE DI QUELLA CHE HO SPERIMENTATO GIA' DIVERSE VOLTE ESSERE LA VERA GIOIA????


....Volevo semplicemente dirvi che l'altra mattina,fuori dalla clinica dove mi reco puntualmente per continuare a curarmi, c'era una lastra di ghiaccio bellissima...erano le ore 8.05 del mattino, avevo finito la radioterapia e l'ospedale iniziava ad affollarsi....dal momento che negli ultimi mesi, a causa dlla chemioterapia, uscivo da lì sempre stravolta, con la nausea e senza la forza di camminare e di parlare, ho voluto rifarmi: come un bambino, sono volata su quella lastra ed ho cominciato a pattinare con una gioia immensa...non immaginavo di essere così felice....3 minuti di gioia fuori dall'ospedale!!!!!!!


AUGURI DI CUORE A TUTTI VOI.......................
L'AUGURIO PIU' BELLO PENSO SIA QUELLO DI FAR RINASCERE OGNI GIORNO IL BAMBINO CHE E' IN NOI!!!

5 commenti:

calendula ha detto...

tutti sono stati bambini una volta, ma pochi ne se ricordano.
Antoine de Saint Exupery
Mai far tacere il bambino che cè in noi....
Un bacio buon Natale

guglielmo ha detto...

Davvero bello scivolare, sembra che l'attrito alla terra sia scomparso e ne abbiamo sempre bisogno...Ciao

PS tecnico. Per la leggibilità dei tuoi post sarebbe meglio non usare il "color ghiaccio" per scrivere... -:)))

rom ha detto...

La morte non esiste. Esiste solo la vita.

annalisa silingardi ha detto...

,,Voglio restare
nella mia fanciullezza di sempre
istrionico voltare le spalle
al ripieno frullato dei grandi
loro non saprebbero dare altro
solo una stanca abitudine
infetto logoro rimpianto
di ose scomparse
voglio sentiero impreciso
stupore e magia
con macchie di sole
che rapide scorrono sui piedi

modesty ha detto...

silvia, ti auguro un altro anno in cui sopraviveremo alla meglio che possiamo.
auguri!

love, mod

Posta un commento

 

SILVIA Design by Insight © 2009